Il Nabucco

Dramma lirico in 4 parti di Giuseppe Verdi con libretto di Temistocle Solera, tratto dal dramma Nabucodonosor (rappresentato a Parigi al Théâtre Ambigu-Comique nel 1836) di Anicet Bourgeois e Francis Cornue.

La prima messa in scena di quest’opera, la terza di Giuseppe Verdi, si svolse a Milano al Teatro alla Scala, il 9 marzo del 1842 ed ebbe un grandissimo successo.

Il titolo originale, nella partitura autografa di Verdi, era Nabucodonosor ma venne poi sempre utilizzato il titolo abbreviato Nabucco.

Molto famoso, all’interno dell’opera, anche per i suoi risvolti risorgimentali, è il coro Và, pensiero, sull’ali dorate, intonato dal popolo ebreo soggetto al dominio babilonese.