Storia delle figurine Liebig.

Pezzi rari, da collezione, sono le figurine Liebig dedicate a Giuseppe Verdi sin dai primi anni successivi alla sua morte. Il barone Justus Von Liebig nel 1865 fonda la compagnia Liebig che produce e commercializza l'estratto di carne (una sua invenzione) come alternativa economica e nutriente alla carne.

In quel periodo in Francia si diffonde la "moda" di reclamizzare i prodotti omaggiando gli acquirenti con figurine realizzate con la tecnica cromolitografica.

Fu il barone Justus Von Liebig a credere nel sistema delle figurine come strumento di promozione del suo estratto di carne: dapprima ne fece semplicemente omaggio ai clienti poi arrivò addirittura a distribuirle attraverso una vera e propria raccolta punti. Non erano le uniche figurine in circolazione, ma la stampa cromolitografica fino a 12 colori, la cura dei dettagli, la realizzazione dei soggetti il più delle volte affidata a veri e propri artisti, la presenza di descrizioni curate ed approfondite, ne fecero sin da subito la tipologia di figurine più ricercate ed amate.