In famiglia

Maria Mercedes Carrara Verdi racconta il Maestro

Giuseppe Verdi perse, quando erano ancora piccolissimi, i due figli avuti dalla prima moglie Margherita Barezzi, anch'essa deceduta poco dopo la morte dei bambini. Nel 1867 decise insieme a Giuseppina Strepponi di adottare la piccola Filomena, figlia di un povero cugino delle Roncole, che venne poi nominata erede universale e chiamata Maria. La giovane sposò il figlio del notaio di Verdi, Alberto Carrara.

La loro discendenza acquisì il doppio cognome, concesso con Regio Decreto nel 1928. La pronipote dell'erede, Maria Mercedes Carrara Verdi, è oggi Presidente dell'Istituto di Studi Verdiani di Parma. Alcuni membri della famiglia vivono tutt'oggi a Villa Sant'Agata.